bracco e dintorni

 

Teatro Bracco

Il “Teatro Bracco”, già “Tarsia”, fu inaugurato il 29 maggio del 1962 alla presenza delle più alte personalità dello Stato, della Provincia e della Cultura. Ma solo l’anno seguente, nel marzo del 1963, esso aprì definitivamente le sue porte al pubblico dando inizio ad una stagione di prosa napoletana che avrebbe dato lustro a testi di autori classici e moderni – quali Pietro Trinchera e Domenico Romano, Rocco Galdieri e Francesco Cerlone – e messo insieme un “cast” di attori e registi di grande talento, dando inizio alla regolare attività della Compagnia Stabile Napoletana. Da allora, calcarono quel palcoscenico attori di grande fama ed esordienti, come del resto era già accaduto quando anni prima – negli anni Trenta – quella stessa struttura era chiamata “Sala Tarsia” e vi venivano rappresentate le opere di Di Giacomo e di Bovio, di Scarpetta e di Pietriccione, di Murolo e di Starace. Inoltre, quel teatro sorgeva in un luogo “storico” di Napoli: quelli che una volta erano i giardini del settecentesco Palazzo dei Principi Spinelli di Tarsia e che, col tempo, furono trasformati, prima in un mercato all’aperto e, poi, in una famosa sala per le esposizioni. Dopo secoli di trasformazioni, grazie alla premura di Salvatore Emmanuele, direttore dell’ENAL, il “Teatro Bracco” era finalmente diventato un luogo di divertimento e cultura.

 

Come arrivare al teatro

Il teatro è sito in Via Tarsia 40 nel cuore della città storica, artistica e turistica, a pochissima Il teatro è sito in Via Tarsia 40 nel cuore della città storica, artistica e turistica, a pochissima distanza da Piazza Dante, Piazza del Gesù Nuovo e via Toledo.

Tramite l’automobile si può arrivare a Piazza Dante e procedere per Via Tarsia. In prossimità del Teatro è disponibile un parcheggio convenzionato economico e confortevole capace di ospitare circa 100 posti.

Il teatro è facilmente raggiungibile da ogni punto della città grazie anche al notevole numero di mezzi di trasporto:

  • per chi arriva con il treno alla Stazione Centrale, a Mergellina o ai Campi Flegrei può prendere la Metropolitana Linea 2 e fermare alla stazione Montesanto;
  • per chi arriva dall’Aeroporto è possibile utilizzare la linea 182, scendere a Piazza Cavour e prendere la Metropolitana Linea 2 (fino alla stazione Montesanto); in alternativa può arrivare alla Stazione Centrale con l’autobus di linea 3S o la maggior parte degli autobus delle Linee Provinciali CTP, e quindi prendere la Metropolitana Linea 2;
  • dal Vomero e dal Corso Vittorio Emanuele è utilizzabile la Funicolare di Montesanto;
  • dalla zona Flegrea (Soccavo, Pianura, Fuorigrotta, arrivando fino a Pozzuoli, Quarto e zone limitrofe) il teatro è raggiunto con la Cumana, la CircumFlegrea e la Metropolitana Linea 2 (fino alla stazione Montesanto);
  • chi proviene da Secondigliano, Piscinola, Chiaiano, la zona del “Rione Alto”, nonché dalle zone centrali del Vomero e dell’Arenella, da via Salvator Rosa, Piazza Mazzini e dal quartiere Materdei può utilizzare la Metropolitana Collinare Linea 1 (fino a sopraggiungere la stazione Dante);
  • da via Foria, Piazza Cavour, Mergellina, Poggioreale, Centro Direzionale e Zona Industriale si giunge al teatro utilizzando la Metropolitana Linea 2 (fino alla stazione Montesanto

Teatro Bracco Ar.te.te.ca Associazione Culturale
80135 Napoli (NA) – Via Tarsia, 38

081 5645323

CELLULARE 348-1012824

E-MAIL info@teatrobracco.it

FAX 081-5646512

maggio 29th, 1962 by